Confederazione e Cantoni definiscono misure per una gestione integrata delle frontiere

Confederazione e Cantoni definiscono misure per una gestione integrata delle frontiere

Il Consiglio federale e la Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali di giustizia e polizia (CDDGP) hanno preso atto del piano d’azione “Gestione integrata delle frontiere”. Con il piano d’azione ci si propone di accrescere la sicurezza interna. Le misure in esso contenute mirano a lottare più efficacemente contro la migrazione illegale e la criminalità transfrontaliera e a facilitare i viaggi legittimi. Il DFGP e la CDDGP hanno firmato oggi, in occasione della partecipazione della consigliera federale Simonetta Sommaruga all’assemblea autunnale della CDDGP, un accordo quadro per l’attuazione del piano d’azione.

La strategia offre alla Confederazione e ai Cantoni una base comune per lottare più efficacemente contro la migrazione illegale, il traffico di migranti esercitato a titolo professionale e la criminalità transfrontaliera. Al tempo stesso agevola quanto più possibile i viaggi legittimi.

Per attuare la strategia, un gruppo di lavoro composto di rappresentanti della Confederazione e dei Cantoni ha elaborato un piano d’azione contenente poco meno di 70 misure operative e strategiche. Le misure, che spaziano da miglioramenti puntuali a innovazioni di ampio respiro, prevedono, tra le altre cose, l’ottimizzazione delle procedure presso le rappresentanze svizzere all’estero e la cooperazione all’interno dello spazio Schengen. Un altro importante focus è posto sulle misure di controllo alla frontiera presso gli aeroporti, che rappresentano le uniche frontiere esterne Schengen della Svizzera. Il piano abbraccia anche misure interne, segnatamente per quanto riguarda l’esecuzione e il traffico di migranti qualificato. In generale persegue un potenziamento della cooperazione delle autorità svizzere preposte al controllo di frontiera e un migliore flusso delle informazioni.

Il piano d’azione prevede una realizzazione a tappe delle misure durante il periodo 2014-2017. Le prime sono già in atto. Il DFGP monitorerà l’attuazione e stenderà ogni anno un pertinente rapporto all’attenzione del Consiglio federale.

I Cantoni hanno un ruolo centrale nell’attuazione della strategia e del piano d’azione. La consigliera federale Simonetta Sommaruga e il consigliere di Stato Hans-Jürg Käser hanno pertanto firmato oggi un accordo quadro in materia di cooperazione di polizia tra il DFGP e la CDDGP, che codifica l’impegno della Confederazione e dei Cantoni per un’attuazione congiunta del piano d’azione.

https://www.bfm.admin.ch/bfm/it/home/themen/einreise/ibm.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.