Festival del risotto, in 8mila in piazza

Festival del risotto, in 8mila in piazza

Articolo pubblicato nell’edizione di lunedì 10 settembre 2018 de La Regione

Domenico Fiore del “Ristorante Alchimia” di Chiasso e il Carnevale di Maggia “Re Bacheton” si sono imposti ai quinti Campionati ticinesi del risotto per chef e Gruppi di carnevale e associazioni. Nella splendida cornice di Piazza Grande a Locarno, si sono battuti tutti i record: oltre 8mila persone che hanno assaggiato 22 risotti cucinati dal vivo, 16 chef tra i quali anche ospiti dalla Svizzera francese e tedesca, e 6 gruppi in gara.
A celebrare il matrimonio tra la cucina e il territorio, spumanti e vini delle cantine ticinesi. La collaborazione con gli esercenti di Piazza Grande e il prezioso sostegno della Città di Locarno e dei molti sostenitori, permettono alla manifestazione di crescere e agli organizzatori (GastroLagoMaggiore e Valli con Ticino a Tavola e il patrocinio di GastroTicino) di assicurare simpatiche novità per l’anno prossimo.
Ma ecco i risultati. La giuria, presieduta da Norman Gobbi (consigliere di Stato) e Massimo Suter (presidente GastroTicino e vicepresidente GastroSuisse), ha deciso la composizione del podio al “5° Campionato ticinese del risotto per chef”, patrocinato dal Club Prosper Montagné/Accademia svizzera dei gastronomi: al primo posto Domenico Fiore del “Ristorante Alchimia” di Chiasso con il “Risotto al granchio con perle di nero di seppia e gel al limone di Sorrento); al secondo posto Oreste Riva del Grotto San Martino di Mendrisio con il “Risotto al Merlot del Ticino con fonduta di Zincarlin e finferli”, e al terzo posto pari merito, Luca Bassan del “Ristorante Fiore di Pietra” sul Monte Generoso con “Risotto luganiga, riduzione al Merlot e crock di formaggio Sbrinz”, e Giuseppe Cautiero del “Buffet della Stazione” di Lugano con Il “Risotto ai sapori del Ticino”.
A ruba anche i risotti degli altri concorrenti, che hanno dimostrato come si possano cucinare piatti che esaltano i prodotti locali e altre eccellenze estere. Per il “5° Campionato ticinese del risotto per gruppi di Carnevale”, associazioni ed enti, è stata la giuria popolare a stilare la classifica: al primo posto il “Carnevale di Maggia Re Bacheton” con il “Risotto ai funghi”, seguiti dal “Carnevale del Ghell” di Ronco s/Ascona con il “Risotto del Ghell”, e dal “Carnevale di Re Painach” di Gordevio con il “Risotto ai funghi e pepe della Vallemaggia”. Apprezzati dalle migliaia di buongustai, anche i risotti cucinati dagli altri partecipanti: “Club di cucina Ratatouille” di Locarno; “Carnevale Ribellonia” di Solduno e “Pro Risotto Ascona”.
Su ticinoatavola.ch saranno pubblicati anche i vincitori dei concorsi e numerose foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.