Il Consigliere di Stato Norman Gobbi presiederà la piattaforma politica della Rete integrata Svizzera per la sicurezza

Il Consigliere di Stato Norman Gobbi presiederà la piattaforma politica della Rete integrata Svizzera per la sicurezza

Comunicato stampa

Il Direttore del Dipartimento delle istituzioni e Presidente della Conferenza governativa per gli affari militari, la protezione civile e i pompieri  Norman Gobbi presiederà per un anno la piattaforma politica della Rete integrata Svizzera per la sicurezza. La carica è stata ufficializzata nel corso della seduta che si è tenuta nella giornata odierna a Berna. Si tratta della seconda volta che il Consigliere di Stato dirige i lavori della piattaforma: la prima volta era entrato in carica nel 2014.

La Rete integrata Svizzera per la sicurezza (RSS) rappresenta un elemento fondamentale della politica di sicurezza della Svizzera. Lo scopo della piattaforma di lavoro è quello di fornire supporto a tutti i livelli istituzionali nell’individuare minacce e pericoli fornendo soluzioni che siano attuabili in maniera coordinata e interconnessa. La RSS dispone di una piattaforma politica incaricata di gestire i temi di politica di sicurezza che interessano sia la Confederazione sia i Cantoni e presieduta da Confederazione e Cantoni a turni di un anno ciascuno. Tra i dossier attualmente trattati figurano la collaborazione per contrastare i cyber-rischi e la lotta contro la radicalizzazione e l’estremismo violento.
Dal mese di agosto del 2018 e per la durata di un anno il Consigliere di Stato Norman Gobbi presiederà le riunioni della piattaforma politica della quale fanno parte anche la responsabile del Dipartimento federale di giustizia e polizia Simonetta Sommaruga, il capo del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport Guy Parmelin e il presidente della Conferenza dei direttori cantonali di giustizia e polizia Pierre Maudet. Si tratta di un contributo significativo che consentirà al neo presidente Norman Gobbi di portare all’attenzione delle autorità federali e cantonali le peculiarità del Canton Ticino nella politica della sicurezza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.