Lanciata la nuova campagna di sicurezza stradale per i pedoni e gli automobilisti

Lanciata la nuova campagna di sicurezza stradale per i pedoni e gli automobilisti

Il Dipartimento delle istituzioni rappresentato dal suo Direttore, il Consigliere di Stato Norman Gobbi, ha presentato nell’ambito di Strade più sicure (suo responsabile è Davide Caccia) la nuova campagna di sicurezza stradale per i pedoni e per gli automobilisti in collaborazione con Polizia cantonale e le Polizie comunali del Cantone Ticino.

In sintesi, le finalità per questi utenti della rete stradale e autostradale ticinese si scindono in due. Per i pedoni vi è la volontà di riportare il comportamento al rispetto delle regole base secondo le quali l’attraversamento della strada va compiuto dopo aver accertato l’assenza di pericoli. Per gli automobilisti si mira a richiamarli al rispetto della precedenza ai pedoni sui passaggi pedonali e in generale a introdurre il concetto della guida preventiva, secondo il quale è necessario adattare la velocità e prepararsi a cedere la precedenza allorquando vi è la presenza di pedoni.

Basandosi sulle norme federali in materia (Legge sulla circolazione stradale e Ordinanza sulle norme della circolazione stradale ) la campagna insiste alcuni elementi fondamentali. Per quanto riguarda i pedoni:

  • sul passaggio pedonale (“strisce gialle”): entro il raggio di 50 m da un passaggio pedonale, questo va usato per attraversare la strada (art. 47 dell’Ordinanza sulle norme della circolazione stradale -ONC). Le strisce pedonali concedono di principio la precedenza al pedone, ma questi non deve accedervi all’improvviso; in particolare l’attraversamento va compiuto con prudenza: non ci si può avvalere della precedenza se il veicolo in arrivo non ha più tempo per fermarsi (art. 49 della Legge sulla circolazione stradale – LCStr – e art. 47 ONC);
  • senza passaggio pedonale: la strada può essere attraversata anche in assenza di un passaggio pedonale, ma qui la prudenza deve essere ancora maggiore, in quanto il pedone non gode del principio della precedenza. Restano sempre valide le regole già illustrate: ALT. GUARDA e… VAI! unicamente se non vi è pericolo. In presenza di un’isola salva-vita al centro della carreggiata, i passi descritti vanno compiuti per una corsia alla volta, sostando nell’isola centrale; questo aumenta la sicurezza dell’attraversamento. Per quanto riguarda gli automobilisti:
  • in presenza di passaggi pedonali: i conducenti devono agevolare i pedoni nell’attraversamento della strada, moderare per tempo la velocità e devono cedere a questi la precedenza se stanno già attraversando o intendono farlo (art. 33 LCStr; art. 6 ONC). La sanzione in caso di inosservanza dell’obbligo di dare la precedenza sui passaggi pedonali (art. 33 LCStr, art. 6 ONC) è di fr. 140.-(Ordinanza sulle multe disciplinari ­OMD n.337); in caso di messa in pericolo del pedone l’importo della multa è più elevato e può aggiungersi la revoca della patente. Per la sicurezza di tutti, le regole da rispettare sono semplici;
  • in generale: nella circolazione all’interno degli abitati, in caso di una forte presenza di pedoni, al conducente di veicolo è richiesta particolare prudenza e un’attenzione che permetta di percepire per tempo il pericolo. In caso di traffico incolonnato, anche in assenza di passaggi pedonali, il conducente deve fermarsi qualora i pedoni aspettino di attraversare la strada (art. 6 ONC).

Per rendere efficace la campagna informativa e di sensibilizzazione saranno collaborative anche le Polizie cantonale e comunali. La prima fungerà da coordinamento degli interventi e collaborerà con alcune Polizie comunali (15) per l’organizzazione di momenti di controllo mirati.
Durante la prima settimana di settembre inizierà la diffusione dello spot televisivo e la distribuzione dei volantini informativi da parte di Polizia cantonale e delle Polizie comunali. Durante la seconda settimana di settembre oltre alla distribuzione dei flyer informativi saranno attivi anche controlli repressivi.

Alt. Guarda e… Vai!, tre regole semplicissime per non rischiare la pelle! Controlla. Rallenta… Fermati e salvi un pedone!

Anteprima Allegato Dimensione
pdf-cartella-stampa-240512917885.pdf 703.56 KB
pdf-cartella-stampa-384029113041.pdf 660.92 KB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.