Lugano e Valcolla, possibili le elezioni nel 2013

Lugano e Valcolla, possibili le elezioni nel 2013

Il Municipio di Lugano o meglio Erasmo Pelli, Giovanna Masoni, Giuliano Bignasca e Angelo Jelmini non sono contrari ad una eventuale proroga delle elezioni comunali previste nel 2012, proroga che potrebbe slittare di un anno.

I municipali lo affermano in una lettera inviata al Governo, rispondendo alla richiesta del Consigliere di Stato, Norman Gobbi, che aveva voluto sapere, se portando avanti il progetto di aggregazione della città con i comuni di Cadro, Sonvico, Bogno, Certara, Cimadera, Valcolla e Carona e in vista di un referendum consultivo a novembre, la città di Lugano fosse d’accordo con un eventuale rinvio delle elezioni, necessario per concludere le aggregazioni.

Come riportano CdT e GdP dunque, per ora la risposta è positiva e lo è anche da parte di Bignasca che in un primo tempo, si pensava, fosse propense a nessun rinvio, volendo sfruttare l’ondata positiva della Lega, fatta segnare ad aprile. Così non è, e a questo punto si attende la risposta del Governo, che potrebbe giungere entro il prossimo 17 agosto e che dovrà anche comprendere il finanziamento per l’aggregazione. Dopo le consultazioni popolari di novembre e le successive pratiche, l’iter potrebbe concludersi entro aprile del 2012 e a quel punto potrà essere decisa la data delle elezioni che dovrebbe oscillare da dicembre 2012 ad aprile 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.