Multe, Polizia e Carovana. Norman Gobbi spiega tutto.

Multe, Polizia e Carovana. Norman Gobbi spiega tutto.

CAROVANA – Gobbi, Consigliere di Stato a capo del dip. istituzioni: “La carovana è stata pacifica e non ha creato disagi. Il mio compito è di essere imparziale come un arbitro.”

1) Alcuni partecipanti alla pacifica carovana della libertà bis dello scorso 26 luglio sono preoccupati per l’arrivo delle sanzioni annunciate dalla polizia. Cosa ci può dire in merito? Si tratterà di sanzioni pesanti?

La preoccupazione è d’obbligo, come ogniqualvolta si è coscienti di aver commesso un’infrazione alla Legge sulla circolazione stradale. Lo sono stato anch’io quando mi beccai il radar davanti casa ad Ambrì, ma poi – come spesso avviene – tra la percezione soggettiva e quanto riscontrato realmente dalla Polizia, tendenzialmente il tutto volge a migliorare  la percezione negativa che abbiamo. Anche in questo caso, posso preannunciare che le sanzioni che saranno comminate saranno poche, quindi niente pioggia di multe come qualcuno ha scritto, e gli importi saranno al massimo di alcune centinaia di franchi.

2) Lo spiegamento di forze della polizia era presente su tutto il tragitto della carovana. Sono state ravvisate delle gravi e/o pericolose infrazioni da parte dei partecipanti?

Lo spiegamento della Polizia, anche qui percepito come imponente, era adattato alla situazione di eventuale rischio di blocco totale dell’autostrada, che fortunatamente non c’è stato; ricordiamo come in passato, organizzazioni ambientaliste abbiano bloccato le corsie dell’autostrada con disagi ben maggiori e sanzioni  di carattere penale.

Il dispositivo della Polizia stradale ha permesso in questo caso di gestire celermente e con efficacia eventi successi nell’Alto Ticino (es. la roulotte capovoltasi a Pollegio), come pure di verificare che la carovana (e il suo seguito) si comportasse come preannunciato in maniera pacifica. Salvo singoli e sporadici casi, anche di non membri della carovana, non sono state ravvisate infrazioni gravi e/o pericolose.

3) Si può dire dunque che la carovana è stata pacifica e senza pericoli?

Decisamente sì.

4) Il fatto che il direttore del dipartimento sia leghista porterà a degli sconti verso i partecipanti?

Su questo aspetto ricordo la ventennale esperienza di arbitro di disco su ghiaccio. L’autorevolezza dipende dal saper punire con neutralità e fermezza anche gli amici. In questo caso, la Polizia che opera indipendentemente farà altrettanto. D’altronde, per essere credibile, la Polizia stradale deve punire con la stessa misura frontalieri e padroncini, quanto i colleghi di movimento del Direttore di Dipartimento.

Tengo qui a ringraziare l’ufficiale responsabile e tutti gli uomini della Stradale per il loro costante impegno – non sempre pubblicizzato – che permette di garantire la sicurezza sulle nostre strade, così come impedire che veicoli non atti e persone non in grado di condurre mettano in pericolo la vita di altri utenti della strada.

BB¨

http://www.mattinonline.ch/multe-polizia-e-carovana-norman-gobbi-spiega-tutto/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.