Niente multa per il cliente delle prostitute irregolari

Niente multa per il cliente delle prostitute irregolari

Il Ministro delle Istituzioni Norman Gobbi ha anticipato alcuni contenuti della nuova legge sulla prostituzione. Niente multa ai clienti delle irregolari, come invece chiedeva l’ex grancosigliere del PPD Monica Duca Widmer. 

Il Ministro delle Istituzioni Norman Gobbi ha dichiarato durante la puntata di Piazza del Corriere su Teleticino che i clienti delle prostitute irregolari non verranno puniti. Dunque nella nuova legge sull’esercizio della prostituzione non ci sarà il discusso articolo che inizialmente era stato inserito in fase di consultazione nel novembre 2010, dall’allora Ministro Luigi Pedrazzini. 

“Come dipartimento non siamo partiti dal punto di vista morale ma dalle necessità per lo Stato di regolamentare quello che è un settore economico, prestando attenzione a tutte le deviazioni possibili, compreso lo sfruttamento”, ha detto Gobbi. “Non tocca allo Stato fare il moralista”, ha inoltre ribadito il Ministro.

Stando a quanto pubblicato sulla Berner Zeitung, citando un Gran Consigliere bernese, in Ticino ci sarebbe un articolo che in effetti punisce anche il cliente. Anche nel Canton Berna si sta discutendo sulla nuova legge sulla prostituzione. “Ho avvertito subito il mio collega bernse Hans-Jürg Käser, direttore del dipartimento della polizia e del militare ribadendo che si tratta di un’affermazione non veritiera”, ha ancora detto Norman Gobbi. 

ticinonews.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.