Sempre vicino ai Ticinesi

Sempre vicino ai Ticinesi

“Viva la Lega, viva la Lega!!!”. Risuonano ancora nella mie orecchie, così come in quella di tutti i partecipanti alla festa di domenica scorsa, le parole che abbiamo cantato insieme e con grande entusiasmo al termine della presentazione delle liste per il Gran Consiglio e il Consiglio di Stato.

Un incontro, quello di domenica, che si è subito trasformato in una festa popolare, grazie alle quasi mille persone giunte a Pregassona. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i partecipanti e per salutare calorosamente le amiche e gli amici che non hanno potuto essere presenti ma che, anche da lontano, non ci hanno fatto mancare il loro sostegno!

Personalmente sono stato felice di riassaporare ancora una volta le nostre radici, le radici della LEGA: un Movimento vicino ai cittadini ticinesi, “a la nòsa gent”, ai loro problemi e alle loro preoccupazioni. Sono questi i valori che vent’anni fa mi spinsero, come ha ricordato Marco Borradori presentandomi sul palco, ad abbracciare questo Movimento e ad impegnarmi con tutte le mie forze affinché il Ticino potesse avere un futuro migliore.

In questi anni abbiamo affrontato insieme diverse sfide, sempre nell’interesse del Popolo ticinese e sempre contro il vecchio “tavolo di sasso”. Ultima in ordine di tempo è stata la votazione del 9 febbraio 2014, grazie alla quale, soprattutto per merito della LEGA, i Ticinesi hanno detto inequivocabilmente BASTA all’immigrazione di massa che attanaglia il nostro Paese e che ha degli effetti negativi sull’occupazione dei cittadini residenti, risultando determinanti per l’esito finale del voto. Quante persone in difficoltà ho incontrato in questi quattro anni! Persone che da un giorno all’altro sono rimaste senza un lavoro e con alle spalle una famiglia da mantenere. Per tutti questi motivi l’obiettivo della LEGA, che ha fortemente contraddistinto il mio operato in qualità di Consigliere di Stato, è sempre stato uno e uno solo: un lavoro dignitoso per ogni ticinese!

Per continuare a combattere in prima linea queste importanti battaglie ci attende una sfida fondamentale: riconfermare lo storico risultato ottenuto nel 2011, quando siamo riusciti a conquistare la maggioranza relativa all’interno del Governo. Una sfida difficile, come ci ha resi attenti il nostro Marco, per la quale abbiamo bisogno del supporto di tutti i cittadini, e che, se ci vedrà vittoriosi, consentirà al nostro Movimento di continuare a lottare a favore degli interessi del Ticino e dei Ticinesi. Sono convinto che tutti uniti potremo vincere anche questa battaglia: lo dobbiamo al Nano, a tutti quelli che in questi anni hanno combattuto in nome della LEGA e, soprattutto, lo dobbiamo al Popolo ticinese!

Grazie, Norman

(foto Ti-Press SA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.