Sobrio va con Faido

Sobrio va con Faido

Aggregazioni in Leventina: avvio di uno studio per l’aggregazione tra i Comuni di Faido e di Sobrio.

Il Consiglio di Stato, sulla base dell’istanza congiunta dei Municipi di Faido e di Sobrio del 20 settembre 2012, ha formalmente istituito, in applicazione della Legge sulle aggregazioni e separazioni dei Comuni (Laggr), una commissione incaricata di elaborare, entro il 30 giugno 2014, un rapporto per l’aggregazione dei due Comuni. 

L’obiettivo è quello di terminare questa aggregazione in occasione delle elezioni generali dell’aprile 2016. 

La Commissione è così costituita:  

– per il Comune di Faido:  Roland David, Sindaco /  Giuseppe Tozzini, Vicesindaco 

– per il Comune di Sobrio:  Adriano Milani, Sindaco / Cinzia Pellegrini, Supplente municipale 

Si tratta di una prima importante decisione volta a concretizzare la soluzione prospettata tendente ad organizzare la Valle Leventina in  tre Comuni.  

Nel contempo il Governo ha definitivamente rigettato il progetto sottopostogli nel luglio 2011 dalla Commissione di studio preposta allo studio aggregativo fra i Comuni di Bodio, Giornico e Sobrio ed ha conseguentemente pure respinto l’istanza presentata sotto forma di petizione popolare ai sensi dell’art. 4 della Laggr, che chiedeva l’avvio di uno studio di aggregazione fra i Comuni di Bodio, Giornico, Pollegio, Personico e Sobrio. 

Si comunica inoltre che l’istanza riguardante l’avvio di uno studio per l’unione dei Comuni della Bassa Valle (Bodio, Giornico, Personico e Pollegio), anch’essa promossa da una raccolta di firme ai sensi dell’articolo 4 Laggr, sarà evasa non appena esaurita la procedura d’approfondimento in corso presso il Dipartimento delle istituzioni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.