Arnoldo Coduri è il nuovo Cancelliere dello Stato

Arnoldo Coduri è il nuovo Cancelliere dello Stato

Il Consiglio di Stato con decisione odierna ha nominato Arnoldo Coduri (classe 1962 di Maggia) quale nuovo Cancelliere dello Stato.

La scelta del Governo è avvenuta dopo un iter di selezione tra i trenta candidati che hanno partecipato al concorso pubblicato lo scorso mese di novembre. Tra questi sono state scelte dieci persone per l’audizione davanti al collegio governativo, il quale ha in seguito maturato la sua scelta fondandosi sulla aspettative che il Consiglio di Stato ripone nel nuovo Cancelliere.
Dopo attenta riflessione l’Esecutivo ha ritenuto di dare la propria fiducia al signor Arnoldo Coduri (1962, Maggia), riconoscendo la sua esperienza dirigenziale nell’economia privata e all’interno dell’Amministrazione cantonale, che fanno di lui la persona più indicata ad assumere il ruolo di Cancelliere dello Stato e nell’affrontare le sfide con le quali saranno confrontati l’Amministrazione cantonale, la Cancelleria e i servizi ad essa subordinati.
Laureato in economia aziendale presso l’Università di Zurigo, Arnoldo Coduri è sposato e padre di tre figli. Dopo gli studi ha avuto esperienze professionali nell’industria privata, che lo hanno portato a dirigere diversi ambiti aziendali (capo finanze, controlling e amministrazione vendita) e aziende del Gruppo Georg Fischer in Ticino e negli Stati Uniti. Dal 2002 al 2011 ha assunto la direzione della Divisione dell’economia del Dipartimento finanze ed economia, periodo durante il quale ha portato avanti diverse riorganizzazioni interne e nuovi orientamenti delle attività. Dal 2012 è il Chief Operating Officer presso la Fidinam Group Holding di Lugano.
Arnoldo Coduri inizierà la sua attività nei prossimi mesi, durante i quali sarà per un periodo affiancato dall’attuale Cancelliere dello Stato Giampiero Gianella che assicurerà il passaggio di consegne. Il Governo ringrazia sentitamente Giampiero Gianella per l’impegno e la dedizione profusi durante la sua oltre trentennale attività ai servizi dell’Amministrazione cantonale che terminerà formalmente il prossimo autunno.
Il Consiglio di Stato ringrazia infine tutte e tutti coloro che hanno partecipato al concorso, permettendo così al collegio governativo di poter scegliere tra un’ampia rosa di candidati le cui qualità sono indiscusse, e nel contempo augura al nuovo Cancelliere pieno successo nelle sue attività.