Determinanti nel garantire un futuro al nostro passato

Determinanti nel garantire un futuro al nostro passato

Vi porgo il benvenuto a nome del Consiglio di Stato del Canton Ticino e del Dipartimento delle istituzioni e Vi ringrazio per l’invito a partecipare alla vostra 70° Assemblea generale che, a distanza di 10 anni dall’ultima volta, torna in Ticino. Un ritorno che è un attestato di stima nei confronti dell’Alleanza Patriziale Ticinese (ALPA), del suo Presidente e rappresenta un motivo d’orgoglio per tutto il nostro Cantone.

Un presente che getta le basi per costruire un solido futuro

Un presente che getta le basi per costruire un solido futuro

Vi porgo il saluto a nome del Consiglio di Stato e Vi ringrazio per il tradizionale e sempre gradito invito a partecipare alla vostra Assemblea generale. L’anno scorso eravamo in cima alla Valle del Sole, quest’anno siamo a Sornico, in una Valle particolarmente suggestiva e autentica in cui spiccano imponenti vette, tra le quali il Basodino che ricopre con il suo morente ghiacciaio un ruolo di testimone dei cambiamenti climatici nelle zone di alta montagna. 

Grandissimo successo per Nebiopoli

Grandissimo successo per Nebiopoli

«Se dabùn ul Rabadàn al festegia ul cumpleann e risülta che dumà al gh’ha cent-cinquanta e un ann… eccu, alura pòdum dì che ‘l gh’ha mia ‘na tradiziùn e l’è propi un sbarbatell. Gh’emm la ducümentaziun. 6 Febràr, un lünedì. Sü’l verbaal l’è ben spiegaa; In Comunis Pidrinate gh’era ul ball da CARNEVAA». Correva l’anno 1559… il sito del Nebiopoli si apre con qualche verso in dialetto che, in pura tradizione carnescialesca, fa ironia e intanto prende un po’ in giro il Rabadan. Tutto a partire dal documento “ritrovato”.

Schäublin e Aebischer incoronati sotto la neve del San Gottardo

Schäublin e Aebischer incoronati sotto la neve del San Gottardo

Sabato 12 ottobre 2013 ad Airolo si è tenuta la sesta edizione del Tiro storico del San Gottardo sotto una copiosa coltre di neve, che non ha scoraggiato i partecipanti: ben 564 tiratori (+23) e tra loro la presidentessa federativa svizzera Dora Andres. Il titolo di Re del tiro è andato al ticinese Stefano Schäublin de La Balernitana nel concorso al fucile 300m, e alla pistola 25m a Markus Aesbischer della società di tiro di Liestal/BL.

Da 150 anni custodi della storia e delle tradizioni locali

Da 150 anni custodi della storia e delle tradizioni locali

Vi porgo il saluto a nome del Consiglio di Stato e Vi ringrazio per l’invito a partecipare a questa importante celebrazione tesa a sottolineare un traguardo davvero importante: i 150 anni della fondazione del Patriziato di Cevio-Linescio. Durante questi anni vi siete contraddistinti quali custodi della storia e delle tradizioni locali che avete trasmesso di generazione in generazione. Il vostro Patriziato, ben conscio di ciò, ha recentemente istituito un archivio patriziale rendendolo accessibile al pubblico e custodendo nel tempo gli importanti documenti.

Tra modernità e tradizione

Tra modernità e tradizione

A nome del Consiglio di Stato Vi porgo il benvenuto e Vi ringrazio per l’invito a partecipare alla vostra assemblea generale. È per me oggi un duplice piacere quello di essere presente nella duplice veste di Direttore del Dipartimento delle istituzioni, sotto la cui responsabilità vi sono anche i Patriziati, e di Membro dell’Ufficio patriziale di Piotta – Boggesi Alpe Ravina. 

SCAM: cinquant’anni di intense emozioni

SCAM: cinquant’anni di intense emozioni

Vi porgo il benvenuto a nome del Consiglio di Stato e Vi ringrazio per l’invito a partecipare ad un anniversario così importante per la vostra Società qual è il cinquantesimo di attività del vostro Coro. Fedeli al vostro motto “Cantare bene per volersi bene” durante questo mezzo secolo avete instaurato forti vincoli d’amicizia tra di voi ma anche con altri cori: una testimonianza in tal senso è la gradita partecipazione al concerto odierno degli amici del Coro CAI di Sondrio.

Poligono regionale: decisi verso una soluzione

Poligono regionale: decisi verso una soluzione

È con piacere che mi rivolgo a voi, non tanto in veste di Direttore del Dipartimento delle istituzioni, quanto in quella di vostro Socio onorario. Onore che avete mi avete tributato lo scorso anno a Cevio, quale significativo riconoscimento ai miei quasi 10 anni di attività in seno al Comitato cantonale della Federazione ticinese delle società di tiro (FTST).