Nominato il nuovo responsabile dell’Ufficio del registro di commercio

Nominato il nuovo responsabile dell’Ufficio del registro di commercio

Nella seduta odierna, il Consiglio di Stato ha nominato il Signor Andrea Porrini quale nuovo Capo dell’Ufficio del registro di commercio di Biasca.

Nato nel 1987 a Locarno, Andrea Porrini è cresciuto a Losone e nel 2013 ha conseguito il master in diritto presso l’università di Zurigo. Al termine degli studi universitari ha svolto la pratica legale seguita da quella notarile, che lo ha portato nel 2016 all’Ufficio del registro di commercio di Biasca, dopo aver ottenuto la patente di avvocato. Al termine del 2016 egli ha inoltre conseguito il certificato di capacità all’esercizio del notariato. Il signor Porrini è alle dipendenze dell’Ufficio del registro di commercio da quasi due anni, ciò che gli ha permesso di maturare esperienza e conoscenza del settore, in particolare affiancando la Capoufficio Sonia Cereghetti e tutto il personale dell’Ufficio. Dal mese di ottobre del 2017 egli rappresenta inoltre il Canton Ticino all’interno del Comitato della Conferenza delle autorità cantonali del registro di commercio.

In qualità di responsabile dell’Ufficio del registro di commercio, il Signor Porrini dovrà continuare a garantire l’adempimento degli importanti compiti attribuiti all’Ufficio, che negli ultimi anni è stato confrontato con diversi cambiamenti, primo fra tutti il trasferimento fisico, avvenuto nel 2013, da Lugano a Biasca, che costituisce un ottimo esempio di valorizzazione delle regioni periferiche cantonali, con una decina di posti di lavoro dell’Amministrazione cantonale portati nel Distretto di Riviera. In questo contesto, si rimarca come l’Ufficio sia parte integrante della riorganizzazione del settore registri, approvata dal Governo lo scorso luglio e attualmente al vaglio del Parlamento, che prevede avantutto la creazione della Sezione dei registri, cui l’Ufficio del registro di commercio sarà subordinato, unitamente agli Uffici dei registri, all’Ufficio del registro fondiario federale e alla futura Autorità LAFE di I. istanza. L’obiettivo, in generale, è quello di accrescere l’efficacia organizzativa del settore, compiendo un salto di qualità a tutti i livelli.

Il Consiglio di Stato coglie l’occasione per esprimere un pensiero di gratitudine a Sonia Cereghetti per l’impegno e la dedizione profusi durante la sua esperienza presso l’Ufficio del registro di commercio e per rivolgerle i migliori auguri per la sua nuova funzione all’interno del Dipartimento delle istituzioni, quale referente in ambito informatico della Divisione della giustizia, formulando altresì i propri auguri ad Andrea Porrini per questa nuova sfida professionale all’interno dell’Amministrazione cantonale.