Gobbi: legittimati a fare di più

Gobbi: legittimati a fare di più

“Per cominciare si punta sulla qualità dell’accertamento”. Il significato del voto di domenica sull’iniziativa dell’UDC contro l’immigrazione di massa è commentato dal direttore delle Istituzioni Norman Gobbi, che in un’intervista al nostro giornale  fa il punto della situazione su permessi agli stranieri, sui controlli e sui ristorni fiscali all’Italia.

Qual è secondo lei il significato del voto di domenica?

10 buoni motivi per votare SÍ alla delega!

10 buoni motivi per votare SÍ alla delega!

Il 22 settembre si vota! La popolazione ticinese dovrà pronunciarsi anche sulla possibilità di far capo ad agenzie private di sicurezza per sorvegliare persone sottoposte a fermo o a carcerazione amministrativa.

Perché è importante votare SI alla delega di alcuni compiti di sorveglianza ad agenzie di sicurezza private?

In caso di necessità, senza la delega ai privati chi interverrebbe?

In caso di necessità, senza la delega ai privati chi interverrebbe?

Mi preme ribadire, ancora una volta, come la modifica della legge sull’esecuzione delle pene e delle misure per adulti sulla quale il Popolo si esprimerà il prossimo 22 settembre ha l’obiettivo di permettere al Consiglio di Stato, unicamente in casi eccezionali, di far capo ad agenzie private per sorvegliare stranieri sottoposti a fermo o a carcerazione amministrativa oppure richiedenti l’asilo problematici (definiti “recalcitranti”).

Richiedenti l’asilo problematici, ecco come agire

Richiedenti l’asilo problematici, ecco come agire

La recente votazione federale del 9 giugno scorso sulla Modifica urgente della Legge sull’asilo, plebiscitata da quasi quattro svizzeri su cinque (78,5% di voti favorevoli) e da tutti i Cantoni (diciassette dei quali l’hanno approvata con un tasso superiore all’80%), non ha di certo creato stupore tra gli addetti ai lavori: l’unico quesito era relativo all’ampiezza dell’accettazione. Il Popolo svizzero infatti – sin dall’entrata in vigore nel 1981 della Legge federale sull’asilo (LAsi) – si è sempre espresso favorevolmente alle numerose revisioni parziali o totali di questa Legge.

Tutele e curatele: i ticinesi approvano le modifiche della legge

Tutele e curatele: i ticinesi approvano le modifiche della legge

Questo fine settimana i cittadini del Canton Ticino sono stati chiamati alle urne per esprimersi su tre oggetti in ambito federale e due temi a livello cantonale. 

Il Popolo ha approvato con 45’785 voti favorevoli (56.85%) la modifica della Legge sull’organizzazione e la procedura in materia di tutele e curatele dell’8 marzo 1999. I voti contrari sono stati invece 34’749 (43.15%). Dei 215’904 iscritti in catalogo si sono recati alle urne il 40.38% dei votanti.