Un’elica per la Sezione della circolazione

Un’elica per la Sezione della circolazione

Nelle scorse settimana è stata posata accanto all’entrata principale della Sezione della circolazione a Camorino, l’elica di una motonave che un generoso cittadino ha voluto donare al Dipartimento delle istituzioni. Una collocazione perfetta, perché infatti la navigazione è uno dei campi d’attività di competenza della Sezione collocata a Camorino e nota alla cittadinanza soprattutto per le pratiche relativi ai collaudi delle automobili e alla motorizzazione in generale. 

L’elica, proveniente da una motonave del 1927, è stata donata dal signor Alfredo (meglio noto come Dedo) Tanzi. L’imbarcazione faceva parte della flotta della Società di Navigazione Lago di Lugano ed era stata battezzata con il nome “Lugano 1927” e in seguito a una ristrutturazione, nel 1962 fu chiamata “motonave Milano”. 

Il padre di Dedo Tanzi acquistò regolarmente l’elica all’inizio degli Anni Ottanta quando con la ditta di trasporti, di cui era titolare, aveva ricevuto l’incarico dalla Società di navigazione Lago di Lugano di trasportare l’oggetto inutilizzabile a una ditta specializzata in fusioni per recuperare il bronzo con cui era stata realizzata. Il signor Tanzi fece un accordo con il titolare della società e riuscì ad acquistare l’elica in disuso, poiché senza una delle quattro pale, e la regalò al figlio che nutre da sempre una forte passione per la motonautica. L’elica – che in precedenza era stata fissata su una base in sasso – fu esposta nel giardino privato di Dedo Tanzi a Breganzona. L’attuale proprietario ha deciso di donare l’elica, un oggetto di valore non solo affettivo, alla Sezione della circolazione con la quale ha sempre intrattenuto buoni rapporti. 

Nel corso della mattinata di oggi, il Direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi e il donatore Dedo Tanzi, accompagnati dal capo della Sezione della circolazione Cristiano Canova, dal suo sostituto Aldo Barboni si sono recati a Camorino per visionare di persona la donazione nella sua nuova ubicazione. È stata anche l’occasione per ringraziare il donatore della sua generosità nei confronti delle istituzioni ticinesi. 

Da sinistra a destra: Aldo Barboni (Aggiunto e Sostituto Capo della Sezione della circolazione) – Norman Gobbi (Direttore del Dipartimento delle istituzioni) – “Dedo” Tanzi (donatore) – Cristiano Canova (Capo della Sezione della circolazione). Le immagini di Nicola Demaldi sono libere da diritti (per citazioni usare: Nicola Demaldi, Nikclick 2014). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.