Visita aziendale alla Fondazione alpina per le scienze della vita

Visita aziendale alla Fondazione alpina per le scienze della vita

Comunicato stampa del Diparitmento delle finanze e del Dipartimento delle istituzioni |

Il Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) e il Dipartimento delle
istituzioni (DI) comunicano che negli scorsi giorni il Consigliere di Stato Christian
Vitta e il Consigliere di Stato Norman Gobbi hanno visitato la Fondazione Alpina
per le Scienze della Vita (FASV) di Olivone.

Nell’ambito del programma di visite aziendali che il Consigliere di Stato e Direttore del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE), Christian Vitta, sta portando avanti sul territorio ticinese, è stata inserita anche la Fondazione Alpina per le Scienze della Vita (FASV) di Olivone. Ciò dimostra l’elevata attenzione nei confronti delle regioni periferiche, che contribuiscono alla creazione di valore aggiunto e di posti di lavoro interessanti, a favore dello sviluppo economico di tutto il Cantone.
Alla visita ha preso parte, in veste di Vice Presidente del Consiglio di Fondazione della FASV, anche il Consigliere di Stato e Direttore del Dipartimento delle istituzioni, Norman Gobbi.

I due Consiglieri di Stato, accompagnati da Marino Truaisch, Presidente della FASV,
Maria Teresa Pinorini e Elia Grata, Direttori della FASV e responsabili dell’Istituto Alpino di Chimica e di Tossicologia (IACT), e Michela Pedrioli, Responsabile della Scuola Alpina, hanno potuto visitare la nuova aula didattica e i laboratori di chimica e tossicologia.

È stata inoltre colta l’occasione per rendere visita, alla presenza di Marco Bignasca,
Capoufficio dell’Ufficio dello sport, anche al Centro Gioventù e Sport di Olivone, che
organizza stage professionali e corsi per le scuole sulla natura, la cultura e la storia delle regioni alpine. Il pomeriggio si è concluso con un incontro conviviale con il personale della FASV e del Centro Gioventù e Sport.

Fondazione Alpina per le Scienze della Vita (FASV)
La FASV è situata ad Olivone, in Valle di Blenio, e ad oggi conta 15 collaboratori. Il suo scopo è quello di offrire, tramite l’Istituto Alpino di Chimica e di Tossicologia (IACT) un servizio di analisi negli ambiti della chimica forense, della tossicologia, della farmaceutica e del biomonitoraggio, nonché quello di promuovere progetti di ricerca in questi ambiti.

Grazie alla sua Scuola Alpina, inoltre, la FASV sostiene anche la formazione di giovani e adulti nell’ambito delle scienze della vita, della conoscenza delle piante medicinali e aromatiche e delle molecole e/o dei principi attivi in esse contenute.

Si ricorda che, nell’ambito del Prix Montagne 2016, la FASV si è classificata al terzo
posto assoluto: ciò dimostra che, con un concetto valido e spirito imprenditoriale, anche nelle regioni di montagna è possibile raggiungere il successo.

Centro Gioventù e Sport di Olivone
La struttura di Olivone è la location perfetta per chi desidera praticare sport tipici di montagna ed essere a contatto con la natura. Conta 120 posti letto, suddivisi in tre
blocchi separati tra di loro con camere da 6/8 posti e servizi indipendenti; un servizio di ristorazione organizzato da G+S che propone pasti variati; 2 sale teoria; 1 sala muscolazione e numerosi spazi per attività sportive all’esterno della struttura.

In caso di brutto tempo gli ospiti del Centro G+S hanno a disposizione la struttura del Polisport equipaggiata per la pratica di diverse attività sportive tra cui una parte di arrampicata indoor di grandi dimensioni con tutti i gradi di difficoltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.