Visita alla Tenconi SA, da oltre 140 anni in Alta Leventina

Visita alla Tenconi SA, da oltre 140 anni in Alta Leventina

Il Dipartimento delle istituzioni informa che il Consigliere di Stato Norman Gobbi ha avviato ieri – con la visita alla ditta Tenconi SA di Airolo – una serie incontri volti a meglio conoscere il tessuto imprenditoriale ticinese, in modo particolare delle regioni periferiche, ed i relativi problemi ad esso connessi, nonché incentrati a comprendere quanto le interazioni Stato-Imprenditoria possano essere migliorate.

Tifo: «Contro gli hooligan avanti con il Concordato»

Tifo: «Contro gli hooligan avanti con il Concordato»

Gobbi rilancia l’adesione – Beretta Piccoli: «È una priorità». «Gli episodi a cui abbiamo assistito nel fine settimana sono poco edifican­ti. E sono purtroppo emblematici della scarsa consapevolezza delle conse­guenze, che non riguardano solo il sin­golo, sotto forma di divieti d’area e ob­blighi di firma, ma anche le società di riferimento. La partita di sabato sera ad Ambrì a spalti vuoti sembra abbia inse­gnato poco».

Una filiale rinnovata ed attenta ai bisogni dell’intera Valle

Una filiale rinnovata ed attenta ai bisogni dell’intera Valle

Vi porgo il benvenuto e Vi ringrazio per l’invito a partecipare a questa inaugurazione. Più che un’inaugurazione, bisognerebbe chiamarla una ri-inaugurazione, visto che la filiale di Airolo è una presenza consolidata sul territorio di Airolo da ben quarantacinque anni. Mi sembra un riuscitissimo “lifting” quello fatto a questa filiale, in cui si è sapientemente coniugata la modernità, il design con la funzionalità a beneficio di una clientela sempre più esigente ed attenta ai dettagli.

Giovani violenti: tra prevenzione e repressione

Giovani violenti: tra prevenzione e repressione

La violenza giovanile è un fenomeno che non può lasciarci indifferenti né come semplici cittadini, né tantomeno come istituzioni. Siamo purtroppo sempre confrontati con episodi di violenza: non in aumento in termini assoluti, ma purtroppo in termini di brutalità. In pratica negli ultimi 10 anni una percentuale costante del 9-10 % degli imputati identificati dalla Polizia per reati al Codice penale, era un minorenne.