Turismo criminale è record di condanne

Turismo criminale è record di condanne

L’Ufficio federale di statistica (Ust), attraverso la pubblicazione delle statistiche relative alle condanne penali avvenute in Svizzera nel 2012, fa emergere uno spaccato del nostro Paese nel quale il ‘bene sicurezza’ risulta sempre più minacciato. Un’erosione costante della nostra sicurezza interna che è attestata dal record di condanne penali emesse in Svizzera nel 2012 che si assestano a 105’678 (+9.8%).

Un’importante assunzione di responsabilità

Un’importante assunzione di responsabilità

Care e cari aspiranti,  vi porgo il saluto a nome del Consiglio di Stato e mio personale a questa cerimonia di consegna dell’arma di ordinanza. È per me un piacere incontrarvi di nuovo, dopo l’incontro avvenuto lo scorso 26 aprile nella sala del Gran Consiglio, nel quale abbiamo avuto modo di conoscerci e di intavolare interessanti discussioni. Durante quell’incontro ho constatato la grande motivazione, la determinazione e l’entusiasmo che vi sta animando durante questo intenso periodo di formazione.

“Il cittadino e il divorzio”, presentazione del libro

“Il cittadino e il divorzio”, presentazione del libro

Il cittadino e il divorzio: nuova edizione della collana di pubblicazioni dedicata ai non addetti ai lavori. A 8 anni dalla prima edizione, il Dipartimento delle istituzioni ha il piacere di informare che è disponibile la versione aggiornata della pubblicazione “Il Cittadino e il divorzio” la cui redazione è stata affidata alla mano esperta, precisa e competente della giudice Emanuela Epiney-Colombo.

Riorganizzazione del settore esecuzione e fallimenti

Riorganizzazione del settore esecuzione e fallimenti

Nella sua seduta odierna il Consiglio di Stato ha approvato il messaggio governativo con il quale propone al Gran Consiglio la modifica della Legge cantonale del 12 marzo 1997 di applicazione della legge federale sulla esecuzione e sul fallimento (LALEF) al fine di riorganizzare il settore esecuzione e fallimenti.

L’addio di Gobbi a Michele Barra: “Ciao Amiis!”

L’addio di Gobbi a Michele Barra: “Ciao Amiis!”

Dopo la parte religiosa, la cerimonia funebre di Michele Barra è proseguita con gli interventi istituzionali. Il primo a prendere la parola è stato Luca Pissoglio: “Siamo qui per accompagnare un grande asconese e un grande amico alla sua ultima dimora”. Il sindaco di Ascona ha ripercorso la carriera imprenditoriale, politica e sportiva di Barra, corredata dall’assunzione di numerose cariche: “Ma la vera carica era lui: uomo generoso, semplice, vicino alla gente, ma determinato e coerente con quello che diceva.

L’ultimo saluto a Michele Barra

L’ultimo saluto a Michele Barra

Sono iniziati poco prima delle 15 ad Ascona – con la funzione officiata da don Samuele Tamagni nella chiesa Santa Maria della Misericordia del Collegio Papio – i funerali del consigliere di Stato Michele Barra, deceduto domenica scorsa nel suo domicilio ad Ascona.